Barzellette Chioggiotte

 



Una turista a Chioggia!

Na turista ghe domande a un ciosoto senta' soto la colonadel gato (leon de ciosa): «Mi scusi, è vero che quel gatto mangia le spine?» «Si signora a magne le spine e anca i buei»

(Barzellette by Pippo Zaccaria)

Al Funerale

Xè morto el cardiologo dell’ospeale.
Tutta la zente in coa accompagne la salma in cimitero.
In mezo al corteo anche tutti i colleghi dell’ospeale che ha
fatto fare una bella ghirlanda a forma de cuore, proprio perché per tutta la so’ vita l’ha lavorà sul cuore. In mezo a tutti i dottori e ai infermieri ghe ne xè uno che cominsie a ridarse come un desgrassiao.
Quelo arente ghe domande:
- Cossa ghe xè da ridare, te parelo el momento.
E l’altro ghe risponde:
- Gero che vardevo la ghirlanda che g’ave’ fatto.
- E alora? La xè a forma de cuore perché elo gera un
cardiologo.
- No niente, gero solo drio a immaginare che ghirlanda
ghe fare’ co muore el ginecologo.


El Pescaore

Un pescaore ciosoto arrive de corsa al Pronto Soccorso, a ghe mostre al dottore el so’ bambin de appena nove mesi, viola in muso, quasi cianotico.
El dottore lo visite e po’ a ghe dise al pare:
- Cos’ha dato da bere ultimamente al suo piccolo?
- Un quarto de vin bianco!
- Ma come? Gli dà da bere vino… Latte gli deve dare…
- Eh latte ghe dago! Coi folpi…


Al Circo

Un gruppo de amissi che lavore all’Actv se mette d’accordo e invesse de andare al casinò a Nova Gorica i và al circo.
Tutti in comitiva i se sente vissin la pista indove che a un certo punto el presentatore invite uno del pubblico a fare un ziogo. Se tratte de superare tre prove per vinsare 100 milioni:
1) bevare in 1 minuto 20 grappini;
2) tagiare la criniera de un leon ferocissimo;
3) fare l’amore co’ una veccia de 80 anni.
I amissi fa baruffa perché nissun vuole andare, fin che uno se fa avanti, a se cave le cuffiette dale recce e via coi grappini, po’ a entre nella gabbia del leon che vien sconta co’ un telon.
Cominsie una lotta furibonda che el pubblico puo‘ solo intuire.
Dopo qualche ruggito del leon: silenzio.
El tendon se alse, el zovane vien fuora dala gabbia tutto sgraffà disendo: - E adesso indove xè la veccia che la rapo a zero!


Viaggio di Nozze

Dò sposini ciosoti i parte subito dopo la cerimonia per el viaggio de nozze. I xè nella stanza d’albergo pronti a passare la so’ prima notte. Elo xè zà nuo in letto mentre ela xè drio a finire de prepararse nel bagno.
Quando la sposina ha finìo, elo co’ sguardo malandrin ghe dise: - Katia, mmmmhhh... destùa la luce del bagno!
- Perché?
- Destuala dai!
Dopo che ela ha destuà la luce a ghe dise: - Tira le tende!
- Si tesoro!
- Adesso sera le persiane!
- Ma perché? No baste le tende?
- Dai fai presto! Adesso destùa la luce e vien a mettarte qua vissin de mi!
- No capisso...
La sposetta, fremente, se destire vissin al marìo:
- Katia...
- Dime...
- Te piase el mio orologio fosforescente?


I Collant

Nei anni del bum, anche a Ciosa se cominceva a fare i
spendaccioni. Le done soprattutto, ingolosìe anche dalla pubblicità che i feva in television, cominceva a comprare un sacco de fufignessi. Roba inutile, ma anche roba utile come el novo tipo de calse lanciàe dai americani: el collant.
Un dì al mercà se incontre la Valeria co’ la Nicoletta, questa ghe dise: - Sastu che bele calse che me su’ comprà, ma no le se ciame calse, le se ciame collant.
- Davvero? E coss’ale de speciale?
- Che le te coverse ben dai pie a fin sora la pansa.
- Bele! Me le compro anca mi.
Qualche giorno dopo le dò amiche se incontre da novo e la Nicoletta ghe domande alla Valeria: - Allora, come te trovistu coi collant?
- Ben, le me coverse tutta, dai pie a fin sora la pansa... Le ha un solo difetto, che co’ scoreso me scampe via le savatte.

Time
 
Pubblicitá
 
Calendar
 
Visitors Flag Counter
 
Free counters!
Statistics
 
HF Propagation
 
 
Oggi ci sono stati 8 visitatori
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=